Territorio

L’Emilia e l’arte. Cosa vedere a Ferrara?

I Lidi di Comacchio permettono di raggiungere comodamente 9 interessanti siti Unesco. Uno fra questi è la città di Ferrara. Anticamente importante centro medievale, ricca città Rinascimentale, Ferrara racchiude molte caratteristiche uniche e tutte da scoprire. 

Alloggi in uno dei sette Lidi Ferraresi e hai deciso di fare una gita alla scoperta della cultura estense? Scopri cosa fare e cosa vedere a Ferrara, città ricca di storia e di proposte artistiche. 


La città di Ferrara e la sua storia

 


È conosciuta come la “Città delle Biciclette” e questo appellativo mette in luce le caratteristiche che subito si notano appena entrati in città. Tranquilla e silenziosa, priva di macchine che transitano per il centro, Ferrara è una città da esplorare gustandosi lentamente ogni via osservando la sua urbanistica unica, che racchiude al suo interno il connubio di due epoche, Medioevo e Rinascimento. 

Se avete deciso di visitare la città emiliana e ora vi state chiedendo cosa vedere, a Ferrara troverete sicuramente una grande vastità di opere e luoghi d’interesse. 

Arrivati nei pressi della città la prima cosa che vedrete è la sua lunga cinta muraria, che abbraccia la città accerchiandola per nove chilometri quasi del tutto ininterrotti, formando uno dei sistemi difensivi più imponenti sia del Medioevo che del Rinascimento. 

Oltrepassata la cinta di mura, vi troverete all’interno della città dove sarete accolti da lunghe ed antiche vie alberate che si snodano su tutto il territorio cittadino. 

Come abbiamo già detto Ferrara è legata alla cultura delle biciclette. La sua urbanistica è infatti pensata e creata per permettere ai cittadini di pedalare piacevolmente ed agevolmente. Se siete in visita alla città vi consigliamo di utilizzare il servizio di bike sharing offerto da Mobike con oltre 100 biciclette a disposizione dei visitatori. 

Sono comode ed economiche e vi permetteranno di muovervi in totale libertà lungo le vie della città, passando ad esempio per il quartiere Medievale del centro, il nucleo dove anticamente sorse la città. Con le sue strade strette e ciottolate, questo quartiere accoglie l’antica ed imponente Cattedrale di San Giorgio. Spostandovi un po' più fuori dal centro arriverete alla parte Rinascimentale, che sfoggia architetture simbolo della rivoluzione estense, con meravigliosi stabili come il Palazzo dei Diamanti, Palazzo Schifanoia e la Palazzina Marfisa d’Este. 

Se vi state chiedendo cosa vedere a Ferrara di imperdibile, Piazza Ariostea e il Castello Estense sono due luoghi da visitare assolutamente. La piazza dalla forma ovale, sede della manifestazione del palio estense, è il luogo ideale nel quale fermarsi e riposarsi all’ombra degli alberi, magari gustandosi un goloso gelato in cono che potrete prendere in una delle gelaterie artigianali ferraresi.  

Il Castello Estense è l’emblema di Ferrara nel mondo. Simbolo di potenza di una delle più importanti signorie europee, fra i suoi muri trecenteschi racchiude secoli di storia estense. La sua caratteristica più peculiare è l’ampio e fondo fossato difensivo che alimenta le sue acque dal fiume Po e che lo rende un luogo unico da non perdere assolutamente durante le vostre visite alla città emiliana. 

Ferrara non è solo cultura storica e architettonica. La città è culla anche di buona cucina. La salama da sugo, cappelletti e cappellacci di zucca, il pane tipico dalla forma a fiocco chiamata “coppia” e tante altre specialità culinarie. Sono numerosi i ristoranti aperti a pranzo e cena che propongono la cucina tipica Ferrarese, che potrete assaporare anche seduti in un tavolino esterno inserito all’interno delle vie del centro. 

Vi consigliamo quindi di non soffermarvi solo su cosa vedere a Ferrara, ma di vivere la città appieno, sia nell’offerta culinaria, sia nelle sue manifestazioni e festival. 


Le attività organizzate in città



Ferrara è una città ricca di manifestazioni organizzate solitamente in mezzo al verde del Parco Urbano Bassani, un grande spazio verde e fresco nel quale passare del tempo a rilassarsi godendosi la compagnia di amici e famigliari. 

Durante tutto l’anno il parco Bassani ospita molte manifestazioni per grandi e piccoli, che attirano molti turisti sia italiani che non. Una delle più apprezzate è la “Vulandra, il Festival degli Aquiloni”, manifestazione dove lasciar volare liberi i propri aquiloni e cimentarsi in magnifiche acrobazie aeree. Durante questa festa vengono organizzate anche lezioni di volo acrobatico alle quali è possibile iscriversi e partecipare. Una manifestazione che con i suoi colori e movimenti attira molti fotografici nell’intento di realizzare fotografie particolari ed interessanti. 

Un’altra manifestazione che richiama molti turisti da tutta Italia è il “Balloons Festival”, il più importante festival di mongolfiere in Italia. Durante il mese di settembre il cielo sopra la città si riempie di bellissime mongolfiere dalla varie forme e colori, che partendo dal centro del Parco Urbano, permettono ai partecipanti del festival di prenotare un viaggio su di esse. 

Le manifestazioni non si fermano qui, ma sono tante altre. Una delle più famose è ad esempio il Buskers Festival, che chiama musicisti di strada, provenienti da tutto il mondo, ad esibirsi lungo le strade del centro storico.    

In conclusione, le città d’arte raggiungibili dai Lidi Comacchiesi sono molte e, dopo avervi consigliato cosa vedere a Ferrara, vi consigliamo anche di visitare Ravenna, città d’arte romagnola ricca di storia e cultura. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi metterti subito in contatto con noi?

Scrivici su WhatsApp e ti risponderemo all'istante!
+39 338 8433296